Artikel zu Astrologie von HAJO BANZHAF


Da "Astrologie Heute", Heft 105
Traduzione di Lianella Livaldi Laun

Il numero quindici

Il quindici é il numero che corrisponde alla luna piena perché nel mese sinodico che conta 29 giorni il quindicesimo giorno è quello del penilunio. Nelle antiche civiltá matriarcali che veneravano quest´astro come deitá principale si festeggiava lo splendore e la luce lunare proclamando ogni 15 del mese giorno sacro. E cosí che anche il numero 15 veniva venerato. Per i sumeri e i babilonesi era il numero della Regina del Cielo Inanna (Isthar).

Con l´avanzare del patriarcato il culto lunare venne sopraffatto dal culto solare. A tutti gli attributi della notte venne dato un significato sinistro e distruttivo, la luna venne demonizzata. Per questo non ci stupisce che la carta dei tarocchi il Diavolo porti il numero 15.

Il lato luminoso del 15 invece è la corrispondenza di questo numero al raggiungimento di un traguardo superiore o di una metá preminente. Per esempio 15 gradini conducevano al Tempio di Gerusalemme. Ogni gradino corrispondeva ad un Salmo (Salmo 120-134) e i pellegrini che li salivano per raggiungere il tempio cantavano un salmo ad ogni gradino. La simbologia del numero 15 diviene ancora piú significativa al portale del Tempio dedicato a Maria. Secondo l`apocrifo dell´Evangelio di …..(tedesco Jakobus) Maria venne portata all´etá di 3 anni dai suoi genitori al tempio e lí lasciata per ben nove anni, fino al suo fidanzamento con Giuseppe. Nella pittura sacra ci sono svariati dipinti che rappresentano Maria bambina che sale i 15 scalini del tempio per prepararsi al grande compito che l´attende. Salendo queste scale la Vergine diviene "luna piena", simbolo della donna matura e della madre. Come Madre del Signore diviene ella stessa simbolo del Tempio (Madre Chiesa) che porta nel mondo il Divino. È certo che Maria racchiude in se la simbologia delle grandi antiche deitá lunari, per questo non ci sorprende che il 15 come numero appartenente alla simbologia della luna piena, appartenga anche al culto di Maria.

Come 3x5 il 15 unisce il divino 3 con il terreno 5. Questo legame si ritrova nei 15 segreti dei Rosacroce i quali vengono recitati dagli adepti per ben 10 volte di seguito, i quali versi servono a non dimenticare i 150 salmi. Lo sviluppo che la luna raggiunge nel quindicesimo giorno, ma anche il fatto che essa subito dopo diviene calante fino a scomparire del tutto si ritrova nella favola della Bella addormentata, nella quale Rosaspina nel giorno del suo quindicesimo compleanno trova la chiave della porta proibita. Solo che essa dormí per ben 100 anni prima di venire risvegliata da un bacio, la luna invece giá al 17 giorno dopo il penilunio riappare nel cielo.

 

  up

© Hajo Banzhaf - HOME
Webmaster 2001